Se hai sentito parlare di ipnosi è probabile che ti sia fatto un'opinione errata su cosa sia.

Sicuramente hai associato la parola ipnosi a quei “maghi” da spettacolo che fanno show e che spesso la televisione ci mette in primo piano.

Lascia che ti spieghi bene cosa significa in realtà.

La parola ipnosi deriva dal greco hypnos, sonno, ma più che con il sonno l’ipnosi ha a che fare con il rilassamento della mente e del corpo, associato con un certo tipo di onde cerebrali, alpha e theta.


L’ipnosi è uno stato alterato di coscienza caratterizzato da un’attenzione focalizzata e da un’alta suggestionabilità che permette ai messaggi di raggiungere la mente inconscia con maggiore facilità.


Questa condizione favorevole al cambiamento può essere usata per superare abitudini, aumentare l’autostima o migliorare aspetti di noi che riteniamo dannosi o indesiderati.


Quando siamo in ipnosi possono verificarsi fenomeni che durante la veglia ordinaria non sono possibili poiché durante la cosiddetta trance le risorse della mente subconscia divengono disponibili ad un vero e proprio riassetto mentale.

Come funziona l'ipnosi?

Per capire come funziona l’ipnosi è importante aver chiara la distinzione tra mente conscia e mente inconscia.


La mente conscia riesce a trattenere un numero di informazioni limitate, serve per analizzare e risolvere problemi, aiuta a prendere decisioni e ad esercitare il potere della volontà.


La mente inconscia, invece, può essere paragonata ad un’enorme banca dati nella quale sono archiviate memorie ed emozioni in modo permanente. Diversamente dalla mente conscia la capacità d’informazioni che riesce a processare al secondo è elevatissima.



Ormai è noto che è la mente inconscia a controllare tutte le funzioni corporee: respirazione, battito cardiaco, battito degli occhi, sistema immunitario, muscolare, etc.  


Accedere alla parte inconscia e comunicare con essa nel modo più appropriato significa avere accesso al programmatore autonomo interno responsabile degli schemi mentali, comportamentali ed emotivi come anche dello stato fisiologico del nostro corpo.


Questa mente inconscia è più potente rispetto alla parte razionale.

L’inconscio, se così si può dire, ha sempre l’ultima parola su tutto.


Se con la nostra parte conscia vogliamo dimagrire o diventare ricchi o smettere di fumare, ma il nostro inconscio non sta andando in quella direzione o non è allineato con quell’obiettivo, non ci seguirà.


Questi sono solo alcuni esempi che mostrano come il nostro inconscio decida su tutti gli aspetti della nostra vita. Ecco perché è fondamentale saper comunicare in modo corretto con l’inconscio.



Per accedere alla mente inconscia e interagire con essa è necessario oltrepassare la cosiddetta soglia, che possiamo immaginare come la porta tra le due menti, conscia ed inconscia.


Questa soglia rappresenta un fattore determinante nell’attivazione delle risorse della mente inconscia, perché ha il potere di accettare o rifiutare nuove informazioni.


Abitualmente la soglia è come una barriera protettiva che tende a respingere i messaggi che contrastano con la vecchia “programmazione” e questa è la ragione per cui molti tentativi di cambiamento supportati dalla sola forza di volontà non funzionano.

È qui che l’ipnosi può giocare un ruolo fondamentale.

Perché durante la cosiddetta trance viene temporaneamente aggirata la soglia ed è perciò possibile comunicare alla mente inconscia i messaggi più appropriati per favorire i cambiamenti desiderati.


Nello specifico cos'è Hypnoseloy?

Dopo almeno 30 anni di studi e di ricerche ho finalmente trovato il metodo Hypnoseloy. L’ho provato su di me con risultati straordinari e ho voluto diventare subito ipnocoach.

Il metodo Hypnoseloy si avvale dell’esperienza decennale del suo creatore, Frederic Eloy, nel campo dell’ipnosi in Francia.

Dopo aver studiato e applicato vari modelli di ipnosi, ha potuto elaborare un sistema molto più funzionale e produttivo per aiutare i suoi clienti a risolvere le loro problematiche

Il metodo è stato testato in migliaia di situazioni diverse, essendo applicato da almeno 7 anni, con ottimi risultati.

Si basa sullo stato naturale di ipnosi che tutti noi usiamo spesso anche durante le nostre giornate:

Ti sei mai ritrovato talmente perso nei tuoi pensieri che nemmeno hai sentito qualcuno che ti chiamava?


Hai mai guidato per chilometri senza nemmeno renderti conto di cosa stavi facendo?


Hai mai provato a camminare per la città totalmente perso nelle cose da fare che non hai visto il tuo amico passarti acconto?

Questi sono dei piccoli esempi dello stato naturale di ipnosi che viviamo durante le nostre giornate e che, come ipnocoach, ho imparato a sfruttare per deprogrammare l’inconscio da tutti quei condizionamenti limitanti che ti impediscono di vivere la vita come desideri.

Quindi non sono richieste particolari doti o condizioni, perché il metodo è adatto a tutti, soprattutto alle persone che fanno fatica a lasciar andare il controllo
In questo stato di profondo relax è possibile far emergere la parte migliore di noi, in modo da poter utilizzare al 100% tutte le nostre potenzialità.


Il metodo Hypnoseloy fa esattamente questo:

- permette al tuo inconscio di effettuare una ulteriore scelta più proficua rispetto ai meccanismi applicati fino ad oggi e nell’arco di 3/4 settimane i cambiamenti diventano evidenti senza fare sforzi o impegnarsi in lunghe pratiche quotidiane.

- ti permette di riappropriarti di te stesso, di quello che sei veramente, attingendo alle tue potenzialità più profonde e permettendoti di trovare le migliori soluzioni ai tuoi problemi.

- è un modo per riappropriarti della tua essenza, cioè di ciò che sei veramente, ma non hai mai avuto il coraggio o l'opportunità di lasciare emergere.

- è un processo a volte lento ma comunque inarrestabile di ritrovamento delle tue capacità di cui avevi fino a quel momento ignorato l'esistenza

- aiuta a ritrovare fiducia in se stessi, in un percorso interiore che spinge in modo naturale e spontaneo a trovare le situazioni migliori per la tua vita


Vuoi andare più a fondo?